Il dott. Kenzo Kase, chiropratico giapponese, specializzatosi presso la National University of Health Sciences di Chicago, ha inventato e sviluppato il Kinesio Taping Method oltre 35 anni fa, in risposta alle limitazioni incontrate con il taping rigido sportivo.

Il metodo ha avuto la sua prima “esposizione” in occasione delle Olimpiadi di Seul (1988) con la Nazionale Giapponese di Pallavolo.

Il Kinesio Taping e’ un bendaggio adesivo elastico con effetto terapeutico bio-meccanico. E’ una tecnica basata sul processo di guarigione naturale del proprio corpo, attraverso l’attivazione dei sistemi circolatori e neurologici.

La tecnica ha quattro principali effetti fisiologici:
1. Corregge la funzione muscolare. E’ efficace nel ripristinare la giusta tensione muscolare: facilita la normalizzazione della funzione muscolare nell’ambito funzionale/posturale
2. Ottimizza la circolazione del sangue/linfa. L’applicazione del tape provoca delle convoluzioni sulla pelle che sollevandosi favoriscono il drenaggio linfatico.
3. Riduce il dolore. L’attenuazione neurologica del dolore avviene per riduzione della pressione e dell’irritazione sui recettori cutanei, grazie ad un riequilibrio della attività linfatica.
4. Assiste nella correzione di allineamento dell’articolazione. La dislocazione di un’articolazione, dovuta alla tensione muscolare anormale, può essere corretta tramite il recupero della funzione e conseguentemente del corretto utilizzo della fascia.

Le applicazioni possono aiutare a ridurre l’infiammazione, il dolore, la fatica e il dolore muscolare, aumentare il ROM, correggere la postura, ridurre la possibilità di infortuni.

Indicazioni terapeutiche:

  • lesioni muscolari
  • edema e gestione del dolore,
  • infiammazioni e rigidità articolari,
  • affaticamento muscolare,
  • supporto della correzione dell’atteggiamento posturale attraverso la facilitazione o l’ inibizione della contrazione muscolare di specifici gruppi muscolari,
  • postumi di traumi.

Leave a Comment